il vino

Il vino di BAJOLA, dopo sperimentazioni e riflessioni, nasce quando la vigna ha 13 anni e cioè  alla 13a foglia. Il numero riportato sul fronte etichetta indica, quindi, l’età della vigna.

CARATTERISTICHE GENERALI DI VINIFICAZIONE

  • diraspiamo le uve, ma non le pigiamo, direttamente in vigna, sopra le vasche in cemento interrate, ricavate da un’antica vasca usata un tempo per la raccolta dell’acqua piovana.
  • dopo qualche ora in vasca le uve presentano già una leggera attività fermentativa senza l’aiuto di alcuna aggiunta (lieviti, attivanti, solforosa)IMG_0767
  • la fermentazione alcolica dopo 24 ore è già tumultuosa e almeno 2 volte al giorno procediamo a dei rimontaggi per tenere la vinaccia sempre bagnata.
  • quando la fermentazione è finita , e cioè il cappello è immerso, sviniamo e lasciamo il vino sulla sua feccia fine almeno per tutto l’inverno e la primavera successiva.
  • imbottigliamo senza filtrare
  • l’etichetta è semplicemente il nostro logo. il vino è senza solforosa aggiunta, senza chiarifiche e senza filtrazione. biodinamica arricchita da tecnica simbiotica.
  • usiamo un tappo a vite, stelvin, con permeabilità all’ossigeno predefinita, per rispettare il vino nella sua integrità e genuinità.

BAJOLA 13a foglia

  • abbiamo raccolto l’uva in 3 giorni, dal 2 al 4 settembre dopo una stagione abbastanza regolare e non molto problematica sull’isola. le piogge in primavera non sono state molto frequenti e da giugno il caldo si è fatto sentire ed infatti abbiamo raccolto esattamente 10 giorni dopo l’anno precedente.
  • il 5 settembre la temperatura dalla massa è arrivata a più di 28°C. l’8 ha superato i 35°C per poi calare.
  • abbiamo svinato il 15 settembre ed il vino non è stato più travasato fino all’imbottigliamento. È rimasto protetto dall’ossidazione grazie alla saturazione con argon.
  • lo abbiamo imbottigliato il 2 maggio dell’anno successivo alla vendemmia.
  • caratteristiche analitiche: poco più di 13,5  gradi alcool con 5,6 g/lt di acidità titolabile. acidità volatile 0,46 g/lt e estratti ridotti superiori a 28 g/lt. solforosa totale 16 mg/lt.

BAJOLA 14a foglia

  • abbiamo raccolto l’uva in 4 giorni, dal 7 al 10 settembre. Vendemmia simile alla 13a ma le varietà si sono comportate in maniera particolare tanto da indurci ad aspettare 4 gg per raccoglierle tutte.
  • il 12 settembre la temperatura di fermentazione aveva già raggiunto i 24°C, il 14 è arrivata a 28°C ma poi è calata.
  • abbiamo svinato il 30 settembre ed il vino non è stato più travasato fino all’imbottigliamento. È rimasto protetto dall’ossidazione grazie alla saturazione con argon.
  • lo abbiamo imbottigliato il 19 settembre dell’anno successivo
  • caratteristiche analitiche: 13,4 gradi alcool con 5,2 g/lt di acidità titolabile. acidità volatile 0,73 g/lt e estratti ridotti superiori a 26 g/lt. solforosa totale inferiore a 5 mg/lt.

BAJOLA 15a foglia

  • abbiamo raccolto l’uva in soli 2 giorni, dal 25 al 26 agosto. La stagione, infatti, è stata molto calda e siccitosa e già a fine luglio avevano iniziato ad invaiare.
  • il 29 agosto la temperatura di fermentazione aveva già raggiunto i 25°C e qualche giorno dopo superava i 33°C.
  • abbiamo svinato sempre  a fine settembre e cioè a caduta del cappello; poi il vino non è stato più travasato fino all’imbottigliamento. È rimasto protetto dall’ossidazione grazie alla saturazione con argon.
  • l’inverno è stato molto mite e seppur nelle vasche interrate il vino non è mai sceso sotto i 15°C.
  • lo abbiamo imbottigliato il 27 agosto dell’anno successivo
  • caratteristiche analitiche: 13,3 gradi alcool con 6,6 g/lt di acidità titolabile. acidità volatile 0,96 g/lt e estratti ridotti superiori a 27 g/lt. solforosa totale inferiore a 9 mg/lt.

BAJOLA 16a foglia

  • vendemmia caldissima: il 25 e 26 agosto
  • abbiamo raccolto uve che presentavano segni di appassimento
  • le uve, come tradizione, sono state diraspate sui palmenti e il mosto con le bucce ha iniziato a fermentare spontaneamente
  • nessuna chiarifica né filtrazione. nessun additivo, nemmeno solforosa
  • abbiamo svinato a fine ottobre
  • abbiamo imbottigliato il 30 settembre dell’anno successivo alla vendemmia
  • caratteristiche analitiche: 12,9 gradi alcool con 6,4 g/lt di acidità titolabile, acidità volatile 0,85 g/lt e estratti ridotti superiori a 28 g/lt. solforosa totale < 10 mg/lt.

BAJOLA 17a foglia

  • vendemmia caldissima: il 21 e 22 agosto. sono i giorni del terremoto di ischia e abbiamo voluto dedicare questo vino a tutti gli isolani che sono stati colpiti: che il vino possa alleviare anche di poco le pene!
  • abbiamo raccolto uve anticipatamente perché le viti cominciavano a presentare segni di difficoltà
  • le uve, come tradizione, sono state diraspate sui palmenti e il mosto con le bucce ha iniziato a fermentare spontaneamente
  • nessuna chiarifica né filtrazione. nessun additivo, nemmeno solforosa
  • abbiamo svinato a inizio gennaio dopo più di 4 mesi di macerazione con le bucce
  • abbiamo imbottigliato il 7 agosto dell’anno successivo alla vendemmia
  • caratteristiche analitiche: 12,4 gradi alcool con 7,2 g/lt di acidità titolabile, acidità volatile 0,65 g/lt e estratti ridotti intorno a 25 g/lt. solforosa totale < 10 mg/lt.

BAJOLA in Tiano

  • quando il cappello iniziato ad immergersi facciamo un “delestage” ed il vino lo trasferiamo nel Tiano.
  • Il Tiano è un contenitore di terracotta della stessa forma e dimensione di una barrique (circa 200-210 litri di capienza). ce lo produce la fornace masini di impruneta (firenze) cui siamo legati da amicizia di lunga data.
  • il Tiano esternamente è protetto con un composto a base di cera d’api, olio di lino ed essenza di agrumi. la ricetta proviene da lunghi studi finalizzati a non rendere completamente impermeabile il Tiano ma di mantenere una certo contatto con l’aria adatto all’affinamento del vino.
  •  prima del primo utilizzo all’interno del Tiano facciamo una sorta di encausto esclusivamente a base di prodotti vinosi per ridurre la porosità della terracotta.
  • non riempiamo mai totalmente il Tiano in modo da consentire un sostanziale contatto fra superficie vino e aria.
  • non lo svuotiamo mai, al momento dell’imbottigliamento lasciamo nel Tiano almeno il 10% del vino ricco di feccia fine, memoria delle annate precedenti. 
  • è il nostro metodo “perpetuo”.  Imbottigliato il 28 dicembre 2018.
  • caratteristiche analitiche: 14,3° alcool con 7,2 g/lt di acidità titolabile. acidità volatile 0,71 g/lt e estratti ridotti intorno a 31. solforosa totale <10 mg/lt.

BAJOLA 18a foglia

  • vendemmia il 17 agosto ancora sotto il sole cocente dopo un’estate molto siccitosa.
  • abbiamo raccolto uve anticipatamente perché le viti cominciavano a presentare segni di stress idrico
  • le uve, come tradizione, sono state diraspate sui palmenti e il mosto con le bucce ha iniziato a fermentare spontaneamente
  • nessuna chiarifica né filtrazione. nessun additivo, nemmeno solforosa
  • abbiamo svinato a inizio gennaio dopo più di 4 mesi di macerazione con le bucce
  • abbiamo imbottigliato il 1 giugno dell’anno successivo alla vendemmia
  • caratteristiche analitiche: 12,5 gradi alcool con 8,1 g/lt di acidità titolabile, acidità volatile 0,75 g/lt e estratti ridotti intorno a 27 g/lt. solforosa totale < 10 mg/lt.

BAJOLA in Tiano (4 anni) Il Tiano è un contenitore di terracotta della stessa forma e dimensione di una barrique (circa 200-210 litri di capienza). ce lo produce la fornace masini di impruneta (firenze) cui siamo legati da amicizia di lunga data.

  • è il nostro metodo “perpetuo” che anno dopo anno si arricchisce delle annate precedenti.
  • 4 anni vuol dire che contiene la storia di 4 vendemmia)
  •   Imbottigliato il 30 gennaio 2019.
  • caratteristiche analitiche: 12,8° alcool con 6,2 g/lt di acidità titolabile. acidità volatile 0,85 g/lt e estratti ridotti intorno a 29. solforosa totale <10 mg/lt.

BAJOLA 19a foglia

  • vendemmia dal 22 al 25 agosto dopo una stagione durante la quale viti e uva hanno sviluppato un buon equilibrio vegeto-produttivo abbiamo raccolto uve con maturità fenolica perfetta. 
  • le uve, come tradizione, sono state diraspate sui palmenti e il mosto con le bucce ha iniziato a fermentare spontaneamente
  • nessuna chiarifica né filtrazione. nessun additivo, nemmeno solforosa
  • abbiamo svinato ad aprile dopo più di 8 mesi di macerazione con le bucce
  • abbiamo imbottigliato il 25 maggio dell’anno successivo alla vendemmia
  • caratteristiche analitiche: 12,8 gradi alcool con 7,0 g/lt di acidità titolabile, acidità volatile 0,71 g/lt e estratti ridotti intorno a 28 g/lt. solforosa totale < 10 mg/lt.

9 comments

  1. Ieri sera con mia moglie abbiamo bevuto a cena una bottiglia del vostro Bajola 2015 presso l’Osteria Mondo d’Oro di Verona.
    E’ stata un’esperienza straordinaria. Profumo e colore intensi, al palato delicato, elegante.
    Ci ha entusiasmato accompagnandoci per tutto il pasto.
    Complimenti.
    Gigi e Paola Bragantini

    1. Ciao Gigi e Paola questi messaggi ci riempiono di orgoglio. Solo il fatto che abbiate deciso di perdere 2 minuti per darci riscontro è segno di vicinanza. Condividiamo questa esperienza che anche per noi, vi assicuro, è straordinaria. Grazie di cuore. Ischia vi aspetta!!! Ciao, Francesco

  2. NON SO PIU’ COSA DIRE DEL VOSTRO VINO…
    HO CONQUISTATO L’AMORE….L’HO PERSO…HO PIANTO…
    POI D’UN TRATTO L’HO RITROVATO….UNA STORIA MAGNIFICA ED INATTESA QUELLA CHE STO VIVENDO CON LA MIA DONNA…
    ADESSO CONDIVIDIAMO DI NUOVO I SOGNI…
    PURTROPPO PERO’, IL MIO AMORE NON VUOLE CONDIVIDERE CON ME IL VOSTRO VINO….
    IO LO ACQUISTO E LO TENGO CON CURA E PARSIMONIA. E LEI LO BEVE RIDENDO SENZA LASCIARMI NEANCHE UNA GOCCIA…
    MA VI PARE POSSIBILE E GIUSTA UNA COSA DEL GENERE?
    SCHERZI A PARTE GRAZIE ANCORA DI CUORE,,,SIETE FANTASTICI!…

    LIVIO CONSOLINO
    LATISANA UD

      1. Molto buono Il Bajola 17! Si vende bene alla mia Enoteca di Vienna! Continuati cosi, gran opera d arte. LG Manuel Mariotto von Mi Vino GmbH in Neubaugasse 72. Vienna

      2. Manuel, scusa il ritardo …. per noi i vostri commenti sono importantissimi. Il fatto di piacere ci rende fieri per quello che stiamo facendo!!! Grazieeee

  3. Ho avuto il piacere di assaggiare una vostra bottiglia, vendemmia 2015, questo sabato a cena con amici per festeggiare il mio compleanno (Osteria del Portone a Melegnano, dove oltretutto ci hanno fornito una bella e dettagliata spiegazione su questo vino a noi sconosciuto). La qualità è superlativa e siamo rimasti tutti entusiasti, tanto da comprare due bottiglie da asporto per poter far conoscere il vostro prodotto ad altri amici. Grazie per la passione che ci mettete!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...